giovedì 17 aprile 2008

Eventi

Bacheca eventi


A.A. 2013-2014

18.12.2014   Presentazione del volume di Franco Rella, Forme del sapere. L'eros, la morte, la violenza, Bompiani, Milano 2014. Presso il Dipartimento di Comunicazione e Ricerca Sociale, Sapienza Università di Roma, Aula Wolf, dalle ore 17:00. Presentazione di Maurizio Gargano, Carmelo Lombardo, Stefania Parisi. Apertura Prof. Mario Morcellini (Direttore del Dipartimento e Prorettore della Sapienza Università di Roma), coordina la Prof.ssa Valeria Giordano.


15.12.2014   Presentazione del volume degli Atti del Convegno Internazionale Congiure e conflitti. L'affermazione della signoria pontificia su Roma nel Rinascimento: politica, economia e cultura (a cura di M. Gargano con M. Chiabò, A. Modigliani, P. Osmond). Volume presentato da Massimo Miglio, Marco Pellegrini, Alessandro Zuccari, presso Archivio Storico Capitolino, Piazza dell'Orologio 4, Roma, dalle ore 16:30.



4.11.2014   Giornata Internazionale di Studi per ricordare la scomparsa del Prof. Manfredo Tafuri, presso l'IUAV, Sede Palazzo Badoer, Venezia, Aula Tafuri, a cui M. Gargano ha partecipato con una relazione "Tafuri e Roma".
 





A.A. 2012-2013
VIAGGIO STUDIO A VIENNA -
18-23 GIUGNO 2013         

Analogamente ai vari viaggi-studio effettuati
nel corso degli A.A. 2008-2009, 2009-2010,
2010-2011, 2011-2012, a conclusione dell'A.A. 2012-2013 il Corso di Storia dell'architettura 2b (docente: Maurizio Gargano e collaboratori alla didattica) su sollecitazione degli studenti, con la puntuale organizzazione della Cultrice della materia Dott.ssa Giuliana Mosca e con la collaborazione logistica di Matteo Bonfigli, ha organizzato un Viaggio-studio a Vienna (18-23 giugno 2013). La città di Vienna, dopo escursioni effettuate a Berlino e Londra negli anni precedenti, è stata nuovamente selezionata per la sua particolare dimensione e stratificazione urbana, per la sua densità storico-culturale e per la sua varietà architettonica. Il viaggio-studio è stato centrato sull'architettura civile e religiosa dei secoli XVII e XVIII; sulle opere realizzate da alcuni dei cosiddetti "pionieri" dell'architettura moderna; sull'edilizia economica e popolare (Höfe e Sjedlungen) del periodo tra le due guerre e del periodo successivo alla seconda guerra mondiale; su alcune architetture contemporanee e sugli interventi di recupero e valorizzazione delle aree industriali dimesse; sulla trasformazione urbana della città tra il secolo XIX e il secolo XX (infrastrutture, servizi e opere architettoniche relative), senza trascurare di visitare i nuovi poli museali ed alcune rilevanti collezioni d'arte in essi custodite e valorizzate. 

Programma del viaggio-studio a Vienna:

Martedì 18


08.25 Partenza da Roma Fiumicino (Air Berlin)
10.00 Arrivo all’aeroporto di Vienna
Trasferimento dall’aeroporto al centro città (Westbahnhof) con Bus Airport Airlines
Arrivo all’ostello A&O Stadthalle, Lerchen Gürtel 9-11
Registrazione

14.00 Appuntamento a Karlsplatz
          e visita della Karlskirche, dei padiglioni di Otto Wagner, del palazzo della Secessione (J. 
           M.Olbrich)
 
 16.00 Cafè Museum, angolo Operngasse/Friedrichstrasse (A. Loos)
           Case in Linke Wienzeile, 40/Kostlergasse (O. Wagner)

19.30 (se necessario) appuntamento in ostello per la suddivisione delle stanze ed il recupero bagagli

 20.30 cena

Mercoledì 19

9.00 Kaiserlich-Königliche Postparkasse, Georg-Coch-Platz (O. Wagner)
        Urania, Uraniastrasse 1 (M. Fabiani, D. Manikas)
        Uniqa Tower, Untere Donaustrasse 21 (Neumann + Partner)
        Media Tower, Taborstrasse 1-3 (H. Hollein)
        Hotel Complex, Praeterstrasse 1 (J. Nouvel)

13.00 pranzo

 14.00 Donau City, Wagramer Strasse (H. Tesar, W. Holzbauer, D. Perrault, H. Hollein, H. Seidler,
           G. Peichl, Coop Himmelb(l)au et al.)
           Burgtheater (G. Semper), Rathaus (F. von Schmidt)
           Casa in Universitatstrasse (O. Wagner)

19.30 cena

 Giovedì 20

9.30  Appuntamento alla fermata metro Gasometer, linea U3
         Gasometri, Guglgasse 6-14 (J. Nouvel, Coop himmelb(l)au, M. Wehdorn, W. Holzbauer)
         T-Center (G.Domenig) (?), Rennweg 97-99
         Apartment and office complex, Schlachtausgasse 228-30 (Coop Himme(l)blau)

12.30/13.00 pranzo

14.00 Hundertwasser Haus, Lowengasse/Kegelgasse

 15.00 Wittgestein haus, Kundmangasse 19 (L. Wittgenstein, P. Engelmann) (ingresso)

 16.00 Spittelauer Apartment building (Z. Hadid)
            Fernwärme Wien, Spittelauer Lände 45 (F. Hundertwasser)
            Karl-Marx-Hof, Heiligenstadter Strasse 82-92

19.30 cena

Venerdì 21

 9.30 visita allo Schloss Belvedere, ingresso Belvedere basso (visita al museo)

13.00 pranzo

14.00  Kartner bar (American bar), Kartner Durchgang (A. Loos)
           Neues Haas-Haus, Stock-im-Eisen-Platz 4 (H. Hollein)
           Edificio Zum Anker (Ankerhaus), Graben/Spiegelgasse (O. Wagner)
           Negozio Knize, Graben 13 (A. Loos)
           Schullin Jewellers I, Graben 21 (H. Hollein)
           Schullin Jewellers II, Kohlmarkt 7 (H. Hollein)
           Retti Candle Store, Kohlmarkt 8-10 (H. Hollein)
           Artaria-Haus, Kohlmarkt 9 (M. Fabiani)
           Hofburg
           Casa in Michaelerplatz (A. Loos)
           Museums Quarter
           Casa sull’angolo Neustiftgasse/Doblergasse (O. Wagner)
        
19.30 cena

 Sabato 22

9.30 Hofpavillon (O. Wagner)

10.00 castello di Schonbrunn
          Villa Primavesi, Gloriettegasse 18 (J. Hoffmann)
          Casa Scheu, Larochegasse 3 (A. Loos)
          Casa Steiner, St.-Veit-Gasse 10 (A. Loos)
          Casa Horner, Nothartg. 7 (A. Loos)
          Prototipi per la Siedlung del Werkbund, Woinoichgasse 13-19

14.00 pranzo

15.00 Casa Rufer, Schliessmanngasse 11 (A. Loos)

16.00-17.00 chiesa di St. Leopold am Steinhof, Baumgartner Hohe 1 (O. Wagner)

18.00          Matteotti Hof e altre, Siebenbrunnenfeldgasse 26–30

 20.00 cena
 
Domenica 23

 9-11 mattinata libera

11.00 check-out ostello
12.00 partenza dalla stazione Westbahnhof per l'aeroporto Wien-Schwechat
13.00 check-in volo
14.40 partenza per Roma
16.10 Arrivo all'aereoporto di Fiumicino.



A.A. 2011-2012
VIAGGIO STUDIO A LONDRA -
20-25 giugno 2012    

Analogamente ai viaggi-studio effettuati nel corso degli A.A. 2008-2009, 2009-2010 e 2010-2011, a conclusione dell'A.A. 2011-2012, il Corso di Storia dell'architettura 2b (docente: Maurizio Gargano, collaboratrici alla didattica: Micaela Antonucci e Pia Kehl) su sollecitazione degli studenti, con il supporto della prof.ssa Micaela Antonucci e con l'attiva e puntuale collaborazione del Tutor Giuliana Mosca, ha organizzato un viaggio-studio a Londra (20-25 giugno 2012). Tra i vari temi trattati e compresi nel programma didattico del Corso, e tra le molte possibili "mete" di studio, la città di Londra è stata selezionata per la sua particolare dimensione e connotazione urbana. Dalle opere realizzate a partire dal XVII secolo dai protagonisti del cosiddetto 'neopalladianesimo' inglese, estendendo lo sguardo fino alle imprese portate a termine nel primo decennio del XXI secolo, si è avuto modo di verificare lo sviluppo di tipologie residenziali e di nuove 'parti' della città, intrecciate ai diversi linguaggi architettonici che hanno scandito la singolarità di questa 'città-metropoli'.

Programma del viaggio-studio a Londra:

   
 
mattina
  pomeriggio
 
20/06
 
Partenza. Volo ore 10.05 Roma Ciampino arrivo 11.45 Londra Stansted.
- Stansted Airport Terminal, Foster & Partners.
Sistemazione in ostello (Equity Point London, 100-102 Westbourne Terrace)
Canary Wharf/Greenwich
 
- Canary Wharf (masterplan Skidmore Owings & Merrill; opere di SOM, Pei, Forster & Partners, KPF)
- Greenwich Naval Hospital (J. Webb, C. Wren)
- Queen’s House (I. Jones)
- The O2 (Millennium Dome), R. Rogers Partnership, North Greenwich
      21/06
City/Covent Garden
 
- Minerva Building, Grimshaw & Partners (138-139 Houndsditch)
- Swiss RE, Forster & Partners (30 St. Mary avenue)
- Lloyd’s Building, R. Rogers Partnership (One Lime street)
- Willis Buildings, Forster & Partners (51 Lime street)
- Plantation Place, Arup Associates (Fenchurch Street, Mincing Lane, Rood Lane and Eastcheap/Great Tower Street)
- Lloyd’s Register, R. Rogers Partnership (71 Fenchurch street)
- St. Mary Woolnoth, N. Hawskmoore (Lombard street)
- Bank of England, J. Soane (Threadneedle street)
- St. Mary-le-Bow, C. Wren (Cheapside)
- St. Paul’s Cathedral, C. Wren (Ludgate Hill)
- Paternoster Square
- No. 1 Poultry, J. Stirling M. Wilford Associates
- St. Mary-le-Strand, J. Gibbs (169 Strand)
- Serpentine Gallery 2012, Herzog & de Meuron con Ai Weiwei,  Hyde Park
- Covent Garden e St. Paul, I. Jones
- Royal Opera House (ricostruzione Dixon Jones DBP +  Arup, Bow street)
- Camden St. Giles, Renzo Piano Building Workshop (St. Giles High street, Earnshaw street, Bucknall street)
 
22/06
 
               Southwark
 
- Tower of London, Tower Bridge
- City Hall, N. Forster & Partners
- Millennium Bridge, Forster & Partners
- Bankside 123, Allies & Morrison
- Tate Modern + ampliamento Herzog & de Meuron
- Palestra, Southwark, Alsop Architects
 
 
 
            Westminster
 
- Waterloo International Terminal, N. Grimshaw e Partners
- London Eye, Marks Barfield Architects
- Westminster Palace, C. Barry e A. Pugin
- Horse Guards (Whitehall)
- Banqueting House, I. Jones (Whitehall)
- Adelphi Terrace, R. e J. Adam (John Adam street)
- Leicester square
 
23/06
       Regent’s /St. James’s
 
- Regent’s Street J. Nash
- Regent’s Park, Cumberland Terrace, J. Nash
- Royal Institute of British Architects (RIBA, George Gray Wornum, 66 Portland Place)
 
        Soho/ Bloomsbury
 
- Lincoln Inn’s Field e gli ‘Square’ del West End
- Sir John Soane’s Museum (13 Lincoln Inn’s Field)
- British Museum + Great Court, Forster & Partners
- St. George’s Church, N. Hawskmoore (115 Wells Way)
 
24/06
- Queen’s Chapel, I. Jones (Malbourgh road)
- St. James’s Palace
- Trafalgar square
- St. Martin-in-the-Fields, J. Gibbs
- National Gallery + Sainsbury Wing, Venturi, Rauch, Scott-Brown & Partners
 
 
- Millbank Estate, Westminster City Council (Reynolds House Courtyard,
Erasmus Street)
- Tate Britain + ampliamento, John Miller/Allies & Morrison
 
 
25/06
 
- Mattinata ‘libera’ o, a scelata,
  National Gallery (2° tour)
- Partenza. Volo Londra Stansted ore 18.00
Arrivo Roma Ciampino 21.40



A.A. 2010-2011
VIAGGIO STUDIO A BERLINO - 29 agosto - 2 settembre 2011
Analogamente ai viaggi-studio effettuati nel corso degli A.A. 2008-2009 e 2009-2010, a conclusione dell'A.A. 2010-2011, il Corso di Storia dell'architettura 2b (docente: Maurizio Gargano, collaboratrici alla didattica: Micaela Antonucci e Pia Kehl) su sollecitazione degli studenti, con il supporto della prof.ssa Micaela Antonucci e con l'attiva e puntuale collaborazione del Tutor Giuliana Mosca, ha organizzato un viaggio-studio a Berlino (29 agosto - 2 settembre 2011). Tra i vari temi trattati e compresi nel programma didattico del Corso, e tra le molte possibili "mete" di studio, la città di Berlino è stata selezionata per la sua particolare dimensione e connotazione urbana, per la presenza di opere progettate e realizzate da alcuni dei maestri del cosiddetto "Movimento Moderno", per la complessità dei temi legati alla sua ricostruzione post-bellica e per la varietà delle realizzazioni contemporanee che affollano il panorama architettonico di questa singolare città.




Programma del Viaggio-Studio a Berlino:


Mattina

Pomeriggio
29/08
Volo arrivo 10.55 a Berlino Schoenefeld
Sistemazione in ostello (Warschauer Platz, 6; metro U1)

Potsdamer platz – Leipzig Platz:
Edificio Daimler-Chrysler (H. Kollhoff); Edificio per uffici (R. Piano); Sony Center (H. Jahn); Edifici in Linkstrasse (Sir R. Rogers); Sede della Berliner Volksbank (A. Isozaki, S. Lehmann); Sede della debis, cinema IMAX, teatro e casinò (R. Piano, C. Kohlbecker); Hotel Grand Hyatt, sede della Mercedes-Benz (J. R. Moneo); Park Kolonnaden (G. Grassi)
Neue Nationalgalerie (M. van der Rohe)
Shell-Haus (E. M. Farenkamp, Reichpietschufer 60)

30/08
Porta di Brandeburgo (Pariser Platz)
Cupola del Reichstag (sir N. Forster)
Bundeskanzleramt (A. Schultes); Marie-Elisabeth-Lüders-Haus (S. Braunfels)
DZ Bank-Haus (F. Gehry, Pariser Platz 3)
Accademia di Belle Arti (G. Benisch, Pariser Platz 4)
Memoriale dell’Olocausto (P. Eisenman, Ebertstrasse/Behrenstrasse)
Ambasciata della Gran Bretagna (M. Wilford, Wilhelmstrasse 70-71)

Neue Wache (K. F. Schinkel, Unter den Linden 4); Friedrichwerdersche Kirche, Bauakademie (K. F. Schinkel, Schinkelplatz)
Isola dei Musei: ampliamento del Deutsches Historisches Museum (I. M. Pei, Eller+Eller); Altes Museum (K. F. Schinkel); Pergamon Museum; ampliamento del Neues Museum (D. Chipperfield)
Marienkirche (Karl-Liebnecht-Strasse)
Berolina-Haus (P. Behrens, Alexanderplatz)
Ambasciata dei Paesi Bassi (Koolhas/OMA, Klostersrtasse)

31/08
Quartiere Siemensstadt (W. Gropius, H. Scharoun, O. Bartning, F. Forbat, H. Haring, H. Henning)  
Turbinenfabrik AEG (P. Behrens, Huttenstrasse 12-16)

Quartiere Berlin-Britz (B. Taut, M. Wagner)
Edificio “Bonjour Tristesse“ (A. Siza, Falckensteinerstrasse)

01/09
Museo Ebraico (D. Liberskind, Lindenstrasse, 14)
Edificio della GSW (M. Sauerbruch e L. Hutton, Kochstrasse 22)
Quartier Schutzenstrasse; casa in Willelhmstrasse (A. Rossi)
Friedrichstrasse: Galeries Lafayette (J. Nouvel); Quartier 205 (O. M. Ungers); Quartier 206 (Pei, Cobb, Freed & Partners); Philip-Johnson-Haus (P. Johnson); Haus Am Checkpoint Charlie (Koolhas/OMA)
Schauspielhaus (K. F. Schinkel, Gendarmenmarkt)
“Topografia del Terrore” (rielaborazione del progetto di P. Zumthor, Stresemannstrasse 110)
Case in Afrikanischestrasse (M. van der Rohe)
Crematorio a Berlin-Treptow (A. Schultes)

02/09
Stadtvillen IBA (R. Krier, A. Rossi, G. Grassi, H. Hollein et al., Rauchstrasse, 4-10)
Edificio residenziale (O. M. Ungers, Lutzowplatz)
Ambasciata del Messico (T. Gonzàlez de Leon, J. Francisco Serrano, Rauchstrasse 27)
Ambasciate nordiche (Rauchstrasse, 1)

Filarmonica (H. Scharoun)
Ritorno in ostello, viaggio per l’aeroporto (volo 19.05 Berlino Schoenefeld)


A.A. 2009-2010
VIAGGIO STUDIO A VIENNA - 16/20 giugno 2010
Analogamente al viaggio-studio effettuato nel corso dell'A.A. 2008-2009, a conclusione dell'A.A. 2009-2010, il Corso di Storia dell'architettura 2b (docente: Maurizio Gargano, collaboratrici alla didattica: Micaela Antonucci e Pia Kehl) su sollecitazione degli studenti e con la loro attiva e puntuale collaborazione, ha organizzato un viaggio-studio a Vienna (16/20 giugno 2010). Tra i vari temi trattati e compresi nel programma didattico del Corso, e tra le molte possibili "mete" di studio, la città di Vienna è stata nuovamente selezionata per la sua particolare dimensione e stratificazione urbana, per la sua densità storico-culturale e per la sua varietà architettonica. Il viaggio-studio è centrato sull'architettura civile e religiosa dei secoli XVII e XVIII; sulle opere realizzate da alcuni dei cosiddetti "pionieri" dell'architettura moderna; sull'edilizia economica e popolare (Höfe e Sjedlungen) del periodo tra le due guerre e del periodo successivo alla seconda guerra mondiale; su alcune architetture contemporanee e sugli interventi di recupero e valorizzazione delle aree industriali dimesse; sulla trasformazione urbana della città tra il secolo XIX e il secolo XX (infrastrutture, servizi e opere architettoniche relative), senza trascurare di visitare i nuovi poli museali ed alcune rilevanti collezioni d'arte in essi custodite e valorizzate.


A.A. 2008-2009
11_Vienna_Soluzione d'angoloVIAGGIO STUDIO A VIENNA - 14/18 maggio 2009
Photogallery e programma del viaggio.
Il Corso di Storia dell'architettura 2b (docente: Maurizio Gargano, collaboratrici alla didattica: Micaela Antonucci, Pia Kehl, Elena Tinacci), su sollecitazione degli studenti e con la loro attiva e puntuale collaborazione, ha organizzato un viaggio-studio a Vienna (14-18 maggio 2009). Tra i vari temi trattati e compresi nel programma didattico del Corso, e tra le molte possibili "mete" di studio, la città di Vienna è stata selezionata per la sua particolare dimensione e stratificazione urbana, per la sua densità storico-culturale e per la sua varietà architettonica. Il viaggio-studio si è, infatti, concentrato sull'architettura civile e religiosa dei secoli XVII e XVIII; sulle opere realizzate da alcuni dei cosiddetti "pionieri" dell'architettura moderna; sull'edilizia economica e popolare (Höfe e Sjedlungen) del periodo tra le due guerre e del periodo successivo alla seconda guerra mondiale; su alcune architetture contemporanee e sugli interventi di recupero e valorizzazione delle aree industriali dimesse; sulla trasformazione urbana della città tra il secolo XIX e il secolo XX (infrastrutture, servizi e opere architettoniche relative), senza trascurare di visitare i nuovi poli museali ed alcune rilevanti collezioni d'arte in essi custodite e valorizzate.

Vai alla scheda completa

Eventi in archivio



Convegno internazionale di studi
METAFORE DI UN PONTIFICATO. GIULIO II (1503-1513)

Roma, 2-4 dicembre 2008
Sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica con il patrocinio di: Archivio Segreto Vaticano, Biblioteca Apostolica Vaticana, Ministero degli Affari Esteri, Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, Università degli Studi della Tuscia, Facoltà di Conservazione dei Beni Culturali, Dipartimento per la conoscenza e la valorizzazione dei beni storici e artistici ...
Vai alla scheda completa

"CINE-città. Allegorie urbane e architettura: frammenti di Avanguardia e di Modernità"
3 - 10 - 17 - 24 luglio 2008 - ore 18:00
Casa del Municipio - UrbanCenter RomaXI
La città è stata descritta e immaginata dal cinema, svelata e costruita, racconatata e inventata. E' stata sfondo o protagonista di storie. Il cinema ha fatto della città un sogno e un incubo: agli inizi del '900, in film come Il Golem, Aurora e Metropolis ma anche, in tempi più recenti, in film come 1997 Fuga da New York. Il cinema ha letto la modernità di alcuni spazi urbani con l'ironia di Playtime e ha mostrato con angoscioso realismo "L'odio" ...
Vai alla scheda completa
 


LECTURE DI RYUE NISHIZAWA
19 aprile 2008 - ore 15:30
Facoltà di Architettura RomaTRE, Aula Urbano VIII
L’autonoma attività dell’Office di Ryue Nishizawa, parallelamente a quella condotta altrettanto autonomamente dall’Office dell’architetto Kazuyo Sejima, si affiancano (a partire dal 1997) alla prolifica attività svolta insieme - da Sejima e Nishizawa - nello studio SANAA & Associates. Produzioni autonome o associate che, pur nelle sottili differenze rilevabili da un’attenta osservazione delle opere prodotte da questi ‘tre studi-office’ di architettura, fanno comunque emergere sottili analogie ... Ryue Nishizawa



Vai alla scheda completa